10 giovani talenti in Football Manager 2023 che hanno cambiato squadra

Anche se bisognerà attendere l'8 novembre per mettere le mani sulla versione completa di Football Manager 2023, in molti staranno già pensando da dove cominciare la loro carriera, come fare per sfruttare al massimo i nuovi strumenti di mercato e su quale panchina provare per la prima volta le emozioni delle notti europee. 

Una cosa che non è cambiata da FM22 sono i nomi dei giovani talenti più ricercati. Molti di quelli finiti sotto la lente d'ingrandimento nelle ultime edizioni del gioco sono riusciti a convincere anche gli osservatori e i tecnici nella realtà, al punto da guadagnarsi importanti trasferimenti durante lo scorso mercato estivo.  

MaddFM prende in esame 10 dei nostri giovani talenti preferiti di FM22 che hanno cambiato maglia in FM23. Quali di loro allenerai quest'anno?  

10 giovani talenti in Football Manager 2023 che hanno cambiato squadra

Adam Hložek (Bayer Leverkusen)

Pur essendo un volto noto per gli appassionati di Football Manager da diverso tempo, Adam Hložek è esploso definitivamente nelle ultime due stagioni. Originario della Repubblica Ceca, ha contribuito a 44 gol in 48 partite in patria, esordendo con la nazionale maggiore del suo paese nell'estate del 2020, ad appena 18 anni. 

Le sue prestazioni avevano destato l'interesse di numerosi club europei, compresi alcuni di prima fascia. Alla fine a spuntarla è stato il Bayer Leverkusen. Siamo curiosi di scoprire come proseguirà la sua avventura in Bundesliga, un campionato noto per favorire la crescita di nuovi talenti. 

In grado di giocare su entrambe le fasce e in possesso di un tiro potente, Hložek è dotato di buona rapidità, fantasia, dribbling, tecnica e capacità di finalizzazione. 

Hlozek

Ryan Gravenberch (Bayern Monaco)

Molti lettori probabilmente conoscono già questo nome. Il centrocampista olandese, prodotto del celebre settore giovanile dell'Ajax, è stato uno dei migliori prospetti in FM per diversi anni.

Capace di ricoprire più ruoli a centrocampo, non stupisce che Gravenberch abbia già collezionato oltre 70 presenze da professionista e abbia trovato il gol sia con il club che con la nazionale, prima di trasferirsi al Bayern a soli 20 anni.

I campioni di Germania confermano di avere un debole per i giocatori di qualità. Le straordinarie doti tecniche, mentali e fisiche di questo ragazzo lo rendono pronto da subito per una maglia da titolare in qualsiasi carriera.

Agustín Álvarez (Sassuolo)

La scorsa estate il Sassuolo ha salutato due degli attaccanti più prolifici dell'ultima stagione. Il loro addio è stato assorbito in parte dall'arrivo di Agustín Álvarez.

Molto stimato in Uruguay, Álvarez era seguito da diverse squadre dopo aver dimostrato ottime doti realizzative sia a livello nazionale che in campo continentale. 

Questo 21enne attaccante dall'eccezionale fiuto del gol può giocare sia da prima punta, sia in posizione più arretrata, a ridosso del centrocampo. Si candida come uno dei giovani da seguire con particolare attenzione in FM23, visti anche gli elevati margini di miglioramento. 

Karim Adeyemi (Borussia Dortmund)

Reduce da due stagioni nel campionato austriaco dove ha dato prova delle sue ottime capacità realizzative e di uomo assist, non stupisce che Karim Adeyemi sia risultato il terzo miglior marcatore complessivo di tutte le partite disputate a FM22. 

È altrettanto facile comprendere come mai il Borussia Dortmund abbia deciso di puntare forte su di lui in estate. A soli 20 anni, Adeyemi può giocare indifferentemente sia in posizione defilata che come punta centrale, sfruttando l'ottima velocità, la determinazione e le buone qualità tecniche. 

Già a segno con la maglia giallonera, per lui gli esperti prevedono un futuro roseo. Promette anche quest'anno di essere una delle stelle di Football Manager, sebbene a un prezzo meno accessibile rispetto ad altre volte. 

Adeyemi

Anel Ahmedhodžić (Sheffield United)

Nazionale bosniaco, Anel Ahmedhodžić si è messo in luce come difensore centrale nel campionato svedese, risultando una prima scelta per molti giocatori di Football Manager negli ultimi anni.

La sua altezza, unita ai suoi attributi tecnici e difensivi, ne fanno il giocatore ideale per il ruolo di difensore chiamato a impostare l'azione. Dopo una stagione in prestito in Francia, la scorsa estate si è trasferito allo Sheffield United.

Si preannuncia un'annata da protagonista per Ahmedhodžić, con le Blades prime nella SkyBet Championship al momento della stesura di questo articolo e tra le principali candidate alla promozione. 

Ahmedhodzic

Amine Gouiri (Rennes)

Le straordinarie prestazioni a livello realizzativo con la Francia Under-17 cinque anni fa hanno attirato l'attenzione su Amine Gouiri da parte dei top club di tutto il mondo, oltre che di tantissimi giocatori di Football Manager. 

Nel 2020 il centravanti è passato dall'Olympique Lione al Nizza, mettendo insieme 28 reti in 89 presenze complessive. Nell'estate del 2022 ha cambiato nuovamente casacca, firmando per cinque anni con il Rennes.

In FM23, Gouiri è un attaccante versatile in grado di fare bene sia schierato in posizione centrale, sia largo sulla sinistra. Può contare su notevoli attributi tecnici, fisici e mentali, oltre ad avere ampi margini di crescita essendo appena un classe 2000. 

L1UE

Charles De Ketelaere (Milan)

Fantasia, tecnica, visione di gioco, controllo di palla. Charles De Ketelaere ha qualità in abbondanza, sia in FM, sia nella realtà, ed è questo il motivo che ha spinto i campioni d'Italia in carica del Milan a puntare su di lui la scorsa estate anticipando la concorrenza.  

Reduce da una stagione nel Club Brugge da 14 gol e sette assist, a 21 anni è già titolare della nazionale belga e si candida a diventarne per almeno i prossimi dieci uno dei punti di riferimento del reparto avanzato. 

Pur non essendo più una giovane scommessa su cui puntare in FM23, dato che fa parte ormai in pianta stabile di un top club, resta comunque un giocatore molto interessante da allenare e intorno al quale costruire la squadra per i prossimi anni.

Xavi Simons (PSV Eindhoven)

È difficile credere che Xavi Simons abbia soli 19 anni, considerato che è una delle giovani promesse di FM già da diverse stagioni e ha all'attivo svariate presenze con top club spagnoli e francesi. 

Nell'ultimo mercato estivo, Simons si è trasferito al PSV Eindhoven e ha lasciato subito il segno in Eredivisie, collezionando otto gol e tre assist nelle prime dieci giornate. 

Questo stato di forma, unito al luminoso futuro che in molti prevedono per lui, ne fanno uno dei giovani talenti più interessanti in FM23, sia da ingaggiare che da allenare.

Sebastiano Esposito (Anderlecht)

La mobilità di Sebastiano Esposito, unita alla sua tecnica e al controllo di palla, lo hanno reso una scelta naturale nel ruolo di centravanti in Football Manager da ormai un paio di anni, e un acquisto quasi "obbligato" per molti giocatori.

A 20 anni, l'Inter, club proprietario del cartellino, lo ha ceduto in prestito all'Anderlecht per permettergli di accumulare ulteriore esperienza, dopo i tre prestiti nelle stagioni precedenti. 

Mentre Esposito continua il suo percorso di crescita lontano da casa, con la speranza di tornare un giorno per giocarsi una maglia da titolare, potrai osservarlo all'opera in FM23 e decidere se puntare su di lui. Dotato di un profilo di gioco versatile e di un potenziale elevato, potrebbe risultare ancora una volta il terminale offensivo perfetto della tua squadra per i prossimi anni. 

Julián Álvarez (Manchester City) 

Football Manager e giovani talenti sudamericani, un binomio perfetto. 

Alcuni di loro riescono a raggiungere la fama prima di altri, come nel caso di Julián Álvarez, che a soli 22 anni è già andato a segno con la nazionale maggiore dell'Argentina, oltre ad aver realizzato sei gol in una sola partita della massima competizione per club del Sud America. Il Manchester City è riuscito ad assicurarsi le sue prestazioni, battendo la concorrenza di diversi top club europei e aggiungendo l'ennesima stella a una rosa imbottita di fuoriclasse. 

Anche se non sarà facile ingaggiarlo questa stagione, la prospettiva di allenare una coppia d'attacco formata da lui e da Erling Haaland è troppo allettante. 

Siamo giunti così al termine di questa carrellata di giovani promesse. Molti di loro erano acquisti obbligati per diversi giocatori nelle precedenti edizioni, ma difficilmente saranno alla portata di tutti quando uscirà FM23. Ci fa piacere quando i giovani si mettono in luce, anche se questo comporta spesso dover abbandonare il loro status di prospetti. Il bello, però, sta proprio in questo ricambio generazionale, o no? Fuori i vecchi dunque e largo ai nuovi talenti.

Join FMFC

Post Recenti

Guida su come difendere meglio in FM24

Guides 29.01.2024 - Ihor Crusadertsar

Sei idee di carriere evergreen per Football Manager 2024

Challenges 23.01.2024 - FM Grasshopper

Football Manager 2024: 12 squadre da allenare

Challenges 08.01.2024 - FM Admin
Join FMFC

Entra nella squadra
e premiati

Entra a far parte di FMFC per ricevere notizie e aggiornamenti esclusivi, contenuti personalizzati e premi e incentivi riservati ai membri.

Sei già un membro? Accedi ora