29.04.19

Tempo per leggere: 4 Minuti

Diogo Jota | Why I Love FM

Permetteteci di presentare una rubrica che ospitiamo su The Byline - Perché amo FM. Abbiamo fatto una chiacchierata con famosi giocatori di Football Manager per parlare del meglio delle loro partite. Dalle intense vittorie di coppa ai giovani talenti preferiti, questi articoli vi offriranno informazioni esclusive sulle migliori avventure manageriali. 

Per cominciare, abbiamo incontrato Diogo Jota, attaccante dei Wolverhampton Wanderers e veterano di FM19.

Diogo Jota | Why I Love FM

Cosa cerchi quando scegli una squadra?

Cerco sempre di trovare un motivo specifico per iniziare un salvataggio di FM e in genere si tratta della squadra della mia adolescenza (Gondomar), ma mi piacciono anche i campionati inferiori.

Naturalmente ho giocato con il Paços de Ferreira perché è la squadra della mia città e significa molto per me. Diciamo che giocando a Football Manager dal 2008 ho avuto molti incarichi diversi.

Qual è la prima cosa che fai quando avvii un salvataggio?

In genere analizzo la squadra, perché a volte ci sono degli ottimi giocatori che non conosco. E poi a volte nella prima stagione è necessario adattare le tattiche ai giocatori già presenti in squadra.

Come affronti i trasferimenti?

In realtà mantengo sempre un buon controllo delle finanze, stando attento a non spendere troppo. Secondo me è un aspetto molto importante, non bisogna scialacquare... dev'essere sempre tutto sotto controllo.

Cosa cerchi in un giocatore?

Dedico sempre del tempo alla ricerca di giocatori quando gestisco una squadra nei campionati inferiori. I suggerimenti degli osservatori in questo sono fondamentali, così come gli attributi individuali. Naturalmente anche le mie conoscenze di giocatore sono utili. Ovviamente, quando posso, cerco sempre di ingaggiarmi.

Tipo di giocatore preferito?

La mia formazione preferita è il 4-2-3-1 e per farla funzionare occorrono dei giocatori chiave. Serve una buona ala, veloce e brava a crossare, e naturalmente una buona punta per concludere l'azione. Ma quello che apprezzo di più è il numero 10. Deve avere buone statistiche nei passaggi, nei calci di punizione e nella creazione di opportunità.

Migliore obiettivo raggiunto?

Scelgo sempre un obiettivo primario per il mio salvataggio: il più recente è stato con il Gondomar nella terza divisione portoghese. Mi sono detto che non avrei smesso di giocare finché non fossimo diventati i migliori in Europa... cosa che è avvenuta nel 2031. Nel frattempo ho ottenuto grandi successi, costruito un nuovo stadio e dominato anche in casa.

Miglior salvataggio?

Naturalmente il più memorabile è con il Gondomar.

Il mio primo titolo è arrivato nel 2023/24 quando abbiamo vinto la coppa portoghese, e nel 2024/25 anche un titolo europeo. Abbiamo conquistato il nostro primo campionato portoghese nel 2025/26. Il risultato migliore è stato la vittoria in Europa nel 2030/2031.

In totale ho vinto cinque supercoppe portoghesi, tre campionati portoghesi, tre coppe portoghesi, quattro titoli europei e un mondiale per club. Nel frattempo sono diventato anche l'allenatore della Francia, vincendo una Coppa del mondo e una Coppa delle confederazioni.

Il salvataggio è andato avanti per 13 anni e mezzo, fino al gennaio 2032 quando ho vinto il mondiale per club.

Miglior ingaggio?

Nel gennaio 2031 sono riuscito a ingaggiarmi nel Gondomar, appena in tempo per la campagna più importante di tutto il salvataggio. Ho segnato il rigore decisivo per la vittoria europea a maggio. Che momento!

Ingaggio più deludente?

Ricordo un centravanti di nome Duk che si era comportato benissimo nel campionato inferiore al nostro. Ho speso molto per acquistarlo nel Gondomar e fargli fare un salto di qualità, ma è stato un disastro - ha segnato un solo gol in 20 partite.

Perché ami FM?

Sono una persona molto determinata; quando mi pongo un obiettivo non mi fermo finché non lo raggiungo.

Credo sia incredibile il modo in cui migliora ogni anno. Se volete diventare dei manager in futuro, come me, è un ottimo gioco perché ha una grande varietà di elementi, dall'osservazione, all'allenamento, ai calci piazzati. Inoltre, visto che in squadra viaggiamo molto, è un buon modo di passare il tempo in pullman, in treno o in aereo... io amo giocare a Football Manager.