03.06.19

Tempo per leggere: 3 Minuti

I giocatori da osservare in Portogallo quest'estate

"Sarà una lunga estate senza calcio", dicono tutti. Niente da guardare, seguire o tifare. Ma tu, un intellettuale che ha sempre il polso della situazione calcistica, ti metti comodo e ridi. 

Non solo i Tre Leoni vogliono puntare ancora più in alto dopo le imprese della scorsa estate, ma affrontano alcune squadre che si stanno sviluppando in modo interessante, pronte a entrare in una nuova era. 

Ma lo sappiamo, hai cose più interessanti da fare questa settimana. Non hai il tempo di passare in rassegna le squadre e scegliere i giocatori che spiccheranno nei prossimi giorni, ma niente paura: ci pensiamo noi. Ecco tutte le informazioni che ti servono per fare colpo sugli amici.

I giocatori da osservare in Portogallo quest'estate

Portogallo

Joao Felix 

Questo ragazzo è sulla bocca di tutti. Ha debuttato in prima squadra solo all'inizio di questa stagione ma ha segnato 20 volte in tutte le competizioni, di cui 15 in campionato e una tripletta in Europa. Prestazioni del genere hanno attirato l'attenzione di alcune delle squadre più grandi del mondo, ma questo diciannovenne non costa poco: ha un cartellino che supera i 100 milioni di euro.

Non è ancora stato convocato in Nazionale, ma questa è l'occasione perfetta per metterlo al passo del calcio internazionale prima della prossima estate, quando il Portogallo dovrà difendere il suo titolo europeo.

Dotato tecnicamente, agile e con un'intelligenza calcistica che va oltre i suoi anni, Felix potrebbe rappresentare un problema anche per le difese più rocciose. Un paio di buone partite in Nazionale lo faranno arrivare alle stelle.

Segni particolari: Tecnica, Dribbling, Controllo di palla, Passaggi

Diogo Jota 

Un altro portoghese che deve ancora debuttare da titolare ma che potrebbe tranquillamente ritrovarsi tra gli 11 in campo all'inizio del torneo. Jota ha disputato una stagione eccellente in Inghilterra, andando a segno 10 volte in tutte le competizioni e guadagnandosi numerosi elogi per le sue prestazioni.

La posizione preferita di Jota, che è un fan di FM, è sull'ala sinistra dove può sfruttare velocità, capacità di dribblare e agilità. Cercherà di inserirsi da sinistra e servire la palla in avanti. Se riuscirà a trascinare la sua squadra nel torneo, allora potrebbe senz'altro essere uno dei giocatori chiave del Portogallo questa settimana.

Segni particolari: Dribbling, Accelerazione, Tecnica, Fantasia

Inghilterra

Jadon Sancho 

Jadon Sancho's Profile in Football Manager 2019

È passato da sconosciuto a superstar in un batter d'occhio. A soli vent'anni sta diventando rapidamente una celebrità in tutta Europa. Sembra quasi strano chiamarlo giovane prodigio, visto tutto quello che ha ottenuto in così poco tempo. 

È uno dei giocatori più ingaggiati in FM19, e a ragione, nonostante la cifra astronomica che il Dortmund chiede per il suo gioiello più prezioso.

Sancho è al contempo diretto ma sottile, ha la capacità di rallentare e accelerare in un lampo, fermandosi all'istante per fare a pezzi la difesa. È proprio quello di cui ha bisogno quest'Inghilterra strutturata e organizzata: un vincente, un catalizzatore. 

Segni particolari: Dribbling, Accelerazione, Tecnica, Visione di gioco

Trent Alexander-Arnold 

Che stagione, questo ragazzo. È stato il miglior terzino destro della massima divisione inglese e ha avuto un ruolo fondamentale nella fantastica stagione della sua squadra, culminata in una finale europea. Potrebbe tranquillamente ritrovarsi in un'altra finale nel giro di una settimana.

Alexander-Arnold è abilissimo nei doveri difensivi richiesti dal suo ruolo di terzino, ma ama spingersi avanti e aiutare la sua squadra nelle fasi offensive. In questo campionato ha servito 12 assist e rappresenta un'altra freccia all'arco degli inglesi, grazie a una sempre maggiore fiducia in se stesso.

È bravo anche nei calci piazzati, e questo potrebbe rivelarsi decisivo nella semifinale contro l'Olanda e la sua solida difesa.

Segni particolari: Velocità, Cross, Determinazione, Calci piazzati

Olanda

Frenkie De Jong

Frenkie De Jong's Profile in Football Manager 2019

In questa stagione all'Ajax de Jong è stato semplicemente sensazionale. Ha avuto un ruolo fondamentale nella doppia vittoria in campionato e coppa della sua squadra, così come nella sua cavalcata fino alla semifinale europea, guadagnandosi nel frattempo un trasferimento: quest'estate si unirà ai campioni di Spagna grazie a un accordo da 75 milioni di euro.

Ecco cos'ha da dire su de Jong Jeroen Thijssen, il nostro capo ricerca in Olanda. "De Jong gioca principalmente come numero sei, ma è un eccellente calciatore completo, in grado di giocare sia in attacco sia in difesa. Ha un temperamento calmo, non si tira indietro davanti alle sfide ma le vince quasi tutte grazie a equilibrio, tempismo e tecnica; ha un controllo di palla spesso sensazionale, così come la sua voglia di giocare la palla in avanti. Nonostante abbia uno stile a volte un po' pericoloso, spesso le sue scelte si rivelano giuste. Frenkie può tranquillamente essere il centrocampista difensivo della nazionale olandese per i prossimi 10 anni."

Segni particolari: Controllo di palla, Gioco di squadra, Passaggi, Tecnica

Matthijs De Ligt 

Avrà anche solo 19 anni, ma de Ligt può già essere considerato uno dei centrali difensivi migliori del mondo. Come il suo compagno di squadra de Jong, è stato fondamentale per il successo dell'Ajax in questa stagione e ha anche segnato il gol che ha assicurato alla squadra un posto nelle semifinali europee. Il ragazzo sa di certo come comportarsi nelle grandi occasioni.

È imponente, maturo e possiede una tecnica incredibile; le sue prestazioni saranno probabilmente fondamentali per il successo olandese in Portogallo. Una volta finito il torneo, di certo lo attende il trasferimento in una delle grandi d'Europa, e un paio di grandi prestazioni potrebbero aggiungere qualche milione extra all'accordo finale.

Thijssen pensa che saranno soldi ben spesi. "Matthijs de Ligt è già un difensore centrale molto dotato, ma credo che nel giro di qualche stagione diventerà il migliore del mondo. Resta solo da capire dove andrà, visto che tutte le grandi squadre lo stanno inseguendo. Ha ancora solo 19 (quasi 20) anni, è alto 1 metro e 89 per 89 chili e sa essere duro quando serve. Ricopre in modo eccellente la sua posizione, sa marcare, passa la palla e non ha paura di dribblare nella metà campo avversaria. Colpi di testa? Be', ha già fatto qualche gol su calcio d'angolo."

Segni particolari: Contrasti, Marcatura, Passaggi, Colpo di testa

Svizzera

Manuel Akanji 

Manuel Akanji's Profile in Football Manager 2019

Questo difensore è stato uno dei giocatori più costanti della stagione del Borussia Dortmund, che per poco non ha vinto il suo primo titolo in Bundesliga in sette anni. I tifosi svizzeri sperano che possa trascinare la sua squadra nella semifinale contro il Portogallo.

Il nostro capo ricerca in Svizzera, Oliver Zesiger, ritiene che Akanji sarà determinante per il successo del suo paese nel torneo. "Manuel Akanji è fondamentale per la sua squadra. È un centrale difensivo alto con numerose abilità. Nonostante la sua mole, è molto veloce e ha un ottimo tempismo nei contrasti. È stato utilizzato per impostare il gioco vista la sua abilità nei passaggi; può superare tranquillamente un paio di linee con un passaggio. Quest'anno ha anche indossato la fascia di capitano per il Dortmund in alcune occasioni. A soli 23 anni, è ancora molto giovane. Se la Svizzera vuole vincere questo torneo Final Four, Akanji dovrà dare il massimo."

Segni particolari: Velocità, Forza, Contrasti, Freddezza

Granit Xhaka 

Nelle ultime tre stagioni, Xhaka ha giocato nella massima divisione inglese guadagnandosi la reputazione di centrocampista duro e impetuoso. Nella nazionale svizzera gioca come regista e guida in avanti la squadra da centrocampo grazie alla sua visione di gioco e abilità nei passaggi.

Zesiger indica una partita in particolare che mostra la sua importanza per le speranze del suo paese questa settimana. "La Svizzera vinceva 3 a 0 in casa in un incontro di qualificazione agli Europei contro la Danimarca. A dieci minuti dalla fine Vladimir Petkovic ha sostituito Xhaka: la squadra si è disgregata e ha subito tre gol. Ecco quanto è importante per la Svizzera. È il capitano della Nazionale, il cervello e il cuore della squadra. Detta direzione e ritmo di gioco con le sue manovre. Granit è cresciuto da giovane irruento a giocatore pronto ad assumere un ruolo di comando."

Segni particolari: Passaggi, Visione di gioco, Tecnica, Gioco di squadra

ENTRA NELLA SQUADRA
PREMIATI

Diventando membro di FMFC potrai ricevere notizie e aggiornamenti sulle caratteristiche del gioco prima di chiunque altro, accedere a contenuti creati in base alle tue preferenze e ottenere premi e incentivi riservati ai membri.

Iscriviti ora per avere la possibilità di vincere una maglia FMFC ogni settimana fino alla fine della stagione.

Sei già un membro? Accedi